Diario del bicchiere – 16/03/2020

Buono fin dalla culla

Rosson Amarone 2012 Terre di Pietra, solo da uve da zona collinare, appassimento naturale, ossia che va, si ferma e riparte con la stagione, 5 anni di botte e 2 di bottiglia, piacevoli sentori di bucce di uva e classiche note fruttate leggermente aspre. In bocca fresco e sapido con una lunga persistenza, anche se il corpo è agile e di bella bevibilità, come tutti i vini dell’azienda.

Si capisce che è un amarone diverso perché ha 8 anni, è aperto da 5 minuti eppure è già equilibrato, non deve essere stappato da molte ore, essere ossigenato come uno malato in terapia intensiva, non è complessato con pratiche di cantina, era buono quando l’hanno messo nella botte, e rimasto buono e bevibile in tutta la sua esistenza perché è nato buono, perché è un vino naturale, ora è solo più armonico.

Rosson Amarone della Valpolicella 2012 DOCG
Prezzo: 45,00 € alla bottiglia in azienda

Terre di Pietra
Via Arcandola 4 – Località Marcellise
San Martino Buon Albergo VR
www.terredipietra.it

Matteo Guidorizzi

Matteo Guidorizzi

Mi chiamo Matteo Guidorizzi e sono un docente di materie letterarie di liceo da poco in pensione, ho un’età -anta-tanta ma, per mia fortuna, sono preso da molteplici interessi, a cominciare dal mondo del vino. Sono attualmente socio dell’Ais (Associazione Italiana sommelier), dell’Onaf (Organizzazione nazionale assaggiatori formaggi) e sono iscritto all’elenco regionale dei tecnici ed esperti degli oli d’oliva, collaboro con una guida di vini ed una di oli EVO. Insomma ho un naso ed una bocca discreti, li ho ben educati negli ultimi decenni e li uso per setacciare la mia terra veneta e scoprirci le pepite, le cose buone spesso poco note ma legate alle tradizioni alimentari delle nostre genti. Ecco quindi già rivelate le finalità dei miei interventi in questo blog: parlare del mio territorio e divertirmi, anche in vostra compagnia, se vorrete leggermi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *