Damigiana berica

Sabato 27 febbraio, giornata di pioggia e nuvole basse, facciamo un’incursione nella Riviera Berica, una delle migliori zone dove, a prezzi contenuti, si possono acquistare degli sfusi di ottima qualità. Qui è raro trovare una cantina che non preveda l’acquisto in damigiana, anzi molte aziende si sono attrezzate con bag in box o simili, oltre ad offrire i loro prodotti nelle classiche bottiglie, sempre a prezzi molto convenienti.

Abbiamo annotato una decina di indirizzi, ritorneremo molto volentieri anche prossimamente

Da Mattiello a Costozza, produttore quarantenne con cervello giovane che sta frequentando ora la facoltà di enologia, abbiamo trovato un buon Cabernet franc, gustoso ed erbaceo a € 1,50 al litro, e stesso prezzo per un convincente Garganego bianco da uva garganega.
L’annata 2015 in generale è stata ottima per i rossi, buona per i bianchi, con tanta polpa, frutto e struttura; bisogna però stare attenti alle acidità, talvolta un poco ridotte.

Nell’azienda Costalunga a Castegnero c’è da divertirsi, ci sono molte tipologie di vini, nessuno fa legno, anzi le botti sono considerate dal produttore come il diavolo. Qui vi consigliamo il Pinot Bianco, profumato e un po’ morbido, diventerà mosso (€ 1,50), il Tai rosso ed il Merlot (€ 1,40).
Se volete imparare qualcosa, a 7 euro alla bottiglia prendete un paio di bottiglie del “Sior Marco” 2012, da cabernet, merlot e syrah vinificati separatamente e poi assemblati, giusto per farsi un’idea su come sono e come si evolvono i rossi senza legno, meno “piacioni” dei colleghi con le doghe, ma più sinceri e naturalmente fascinosi senza fondotinta e mascara.

Cantina Mattiello società agricola semplice
Via Volto 57 – 36023 Costozza di Longare (VI)
tel. e fax. 0444555258
mail: info@cantinamattiello.it
www.cantinamattiello.it

Azienda agricola Costalunga s.s.a
Via Fontana Fozze 39 – 36020 Castegnero (VI)
tel. 0444 639083
mail: vini@costalunga.com
www.costalungavini.com

Matteo Guidorizzi

Matteo Guidorizzi

Mi chiamo Matteo Guidorizzi e sono un onesto e malpagato docente di materie letterarie in un liceo, ho un’età -anta-tanta ma, per mia fortuna, sono preso da molteplici interessi, a cominciare dal mondo del vino. Sono attualmente socio dell’Ais (Associazione Italiana sommelier), dell’Onaf (Organizzazione nazionale assaggiatori formaggi), Onas (salumi) e sono iscritto all’elenco regionale dei tecnici ed esperti degli oli d’oliva. Insomma ho un naso ed una bocca discreti, li ho ben educati negli ultimi decenni e li uso per setacciare la mia terra veneta e scoprirci le pepite, le cose buone spesso poco note ma legate alle tradizioni alimentari delle nostre genti. Ecco quindi già rivelate le finalità dei miei interventi in questo blog: parlare del mio territorio e divertirmi, anche in vostra compagnia, se vorrete leggermi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *