Un filare per due

Passeggiando tra i vigneti dove le uve sono quasi pronte per essere vendemmiate ne ho notato uno di veramente particolare: bello, curato come un giardino, creato secondo i canoni della moderna agricoltura con tutti i filari in riga come soldatini, telo antigrandine disteso, erba ben rasata.

La mia attenzione è stata attratta dal fatto che erano mescolate uve bianche e nere, piacevolmente mischiate, non una cosa casuale, piuttosto una scelta artistica come i colori di un pittore.

Che stranezza… mi è venuto in mente che una volta si usava così: era normale nelle pergole d’altri tempi vedere grappoli di diversi colori convivere, ma oggi no… oggi non è proprio così… chissà come mai questa stranezza in filari giovani, non ho trovato il contadino a cui chiedere per cui mi terrò questa domanda, vorrei però condividere la meraviglia di questo vigneto, di questi grappoli gialli e violacei che insieme si godono il sole.

Uno spettacolo della natura, un quadro, un inno alla diversità e un piacere per gli occhi!

Alla prossima…

Un filare per due - filareUn filare per due - filare

Ivana Guantiero

Ivana Guantiero

Mi chiamo Ivana Guantiero e sono appassionata di vino.
Come è nata la mia passione per il vino? Se scavo bene tra i miei ricordi l’immagine più antica che mi torna alla mente è quella della cucina di mia nonna a Mezzane, il camino ed il grande tavolo in legno.
Io che non arrivo neppure al tavolo e mio papà che con il goto veronese in mano mi chiede se voglio assaggiare un goccino di recioto, mia mamma che brontola “..è piccola..”, mio papà che facendomi l’occhiolino mi allunga il bicchiere da cui ne assaggio un goccino.
Ecco, io credo che in quelle domeniche sia stato piantato in me il seme della passione per il vino, quindi grazie papà!
Sono socia dell’Ais (Associazione Italiana sommelier) da una quindicina di anni e con loro sono relatore nei corsi per aspiranti sommelier, faccio parte della redazione di verona, scrivo articoli sul loro sito, faccio visite alle cantine, recensioni ai vini e partecipo ai panel dei degustatori ufficiali.
Collaboro anche con la Slow food per stesura della guida Slow wine.
Il mio interesse non è solo nel mondo del vino ma anche dei salumi con l’Onas, olio e formaggi.
Il blog? Spero diventerà una raccolta delle mie eno-avventure e un modo per conoscere e scambiare opinioni con altre persone che avranno voglia di leggermi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *