Custoza: broccoletti e tamburini

Giornate limpide e piene di sole, ne approfittiamo per curiosare tra le colline di Custoza e riprendere le nostre visite in qualcuna delle cantine del Consorzio del vino Custoza che conta una sessantina di soci.

Ci fermiamo al Tamburino Sardo dove i fratelli Fasoli ci confermano che anche per loro il 2015 è stata un’ottima annata.
I vini non sono ancora pronti, devono ancora maturare, ma finalmente è arrivato il freddo che li sta aiutando ad illimpidire; li assaggiamo comunque in anteprima, per senso del dovere e per la necessità di far compagnia al panino con la mortadella della merenda.

Il Bianco di Custoza 2015 è ricco di profumi perché assemblato con una buona percentuale di uva cortese (o fernanda), c’è un corpo agile e la beva è piacevole e scorrevole; tutta un’altra struttura invece per il Bianco di Custoza Superiore 2015 che una maggiore percentuale di garganega rende più muscoloso e complesso; ora tira calci perché giovanissimo, andrà in bottiglia solo a fine anno.

Custoza broccoletti e tamburini - Uva

Infine assaggiamo il Bardolino Chiaretto che per Pasqua sarà pronto per essere imbottigliato: in un mesetto o due diventerà un frizzantino vivace dal fascino sbarazzino, facile e dissetante dall’alba all’alba per le giornate di sole e di caldo che il buon Dio vorrà mandarci.

In questo periodo è disonorevole passare di qua e non fare una tappa per acquistare il Broccoletto di Custoza.
Addocchiamo un campo dove lo stanno raccogliendo: ci fermiamo sul margine della strada dove ci sono le piante già tagliate e legate a mazzi con uno spago (come da tradizione), pronte per la vendita diretta.

Siamo fortunati perché i ragazzi non solamente sono tra i primi produttori, ma anche esperti e fans di questo ortaggio poco conosciuto. Ci spiegano che la grande dote del Broccoletto di Custoza è quella di essere dolce, dolcissimo, piace anche ai bambini, è ricco di sali minerali, ha un sapore pieno, buono da solo ma speciale per preparare gustose minestre e risotti.

Qui a Custoza il broccoletto è una faccenda seria, si organizzano due manifestazioni che lo vedono protagonista: “Il Broccoletto in tavola” dove gli chef della zona si sbizzarriscono in nuovi e fantasiosi menu (dal 9 gennaio al 3 febbraio), e “Il Broccoletto in Piazza”, festa popolare in centro paese legata alla tradizione (dal 4 al 7 febbraio).

www.aziendaagricolatamburinosardo.it
Azienda Quei Mille
Facebook: Broccoletto di Custoza
www.broccolettodicustoza.it

Custoza broccoletti e tamburini - Quei mille

Ivana Guantiero

Ivana Guantiero

Mi chiamo Ivana Guantiero e sono appassionata di vino. Come è nata la mia passione per il vino? Se scavo bene tra i miei ricordi l'immagine più antica che mi torna alla mente è quella della cucina di mia nonna a Mezzane, il camino ed il grande tavolo in legno. Io che non arrivo neppure al tavolo e mio papà che con il goto veronese in mano mi chiede se voglio assaggiare un goccino di recioto, mia mamma che brontola "..è piccola..", mio papà che facendomi l'occhiolino mi allunga il bicchiere da cui ne assaggio un goccino. Ecco, io credo che in quelle domeniche sia stato piantato in me il seme della passione per il vino, quindi grazie papà! Sono socia dell’Ais (Associazione Italiana sommelier) da una quindicina di anni e con loro sono relatore nei corsi per aspiranti sommelier, faccio parte della redazione di verona, scrivo articoli sul loro sito, faccio visite alle cantine, recensioni ai vini e partecipo ai panel dei degustatori ufficiali. Collaboro anche con la Slow food per stesura della guida Slow wine. Il mio interesse non è solo nel mondo del vino ma anche dei salumi con l’Onas, olio e formaggi. Il blog? Spero diventerà una raccolta delle mie eno-avventure e un modo per conoscere e scambiare opinioni con altre persone che avranno voglia di leggermi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *